Posto che a me di Ferragosto non è mai fregato un cazzo…e l’ho festeggiato, se si può dire così, in maniera piuttosto sporadica, negli ultimi 22 anni, per me è ormai un giorno come gli altri. A questa sensazione si unisce anche il fatto che a differenza del passato gran parte degli esercizi commerciali e i supermercati sono aperti ed operativi come se fosse un lunedì feriale qualunque.

Ieri ad ogni modo, in ossequio ai compiti di ferragosto di breszny, ho ridisegnato il mio programma dei 7 passi apportandovi numerose modifiche sia nella forma che nella sostanza:

Forma

  1. Sono tornate le deadline ma i passi non hanno più il colore dell’arcobaleno perchè questi definiscono le…
  2. Categorie di lavoro. Se pensiamo ad un percorso di crescita personale ma anche la nostra vita quotidiana, da un punto di vista olistico ci accorgiamo che questa quotidianità è divisa in diverse categorie di attività, ognuna delle quali va a sopperire ad una necessità o un bisogno. Ognuna delle quali, per essere svolte, richiama risorse diverse, diverse quantità di attenzione e di energie.

Contenuti

  1. Guardare due mosse avanti (e non di più): anche se il percorso è fatto di 7 passi ho deciso di fermarmi, per adesso, ai primi tre. Questo perchè in questi tre passi ci sono delle decisioni da valutare sulla base delle informazioni che raccoglierò presso le istituzioni. Non voglio trovarmi a rimettere mano al programma e ripetere gli stessi errori.
  2. Le categorie di lavoro per creare una routine. Come già detto…la giornata di una persona è fatta di molte attività. Queste attività sono diverse non solo per la sostanza ma anche perchè, come nel caso dei lavori di casa, possono essere fatte in determinati orari della giornata mentre altre non hanno questi limiti…Ho quindi diviso queste attività in 8 categorie…produzione, progettazione, crescita personale…etc etc…questo mi aiuta a visualizzare meglio l’ingombro di tali attività e organizzarmi nel creare una routine.
  3. Ripartire da 1: Ho deciso di ripartire dal primo passo, perchè questo è un nuovo percorso, nato dalle ceneri di quello precedente…che è rimasto al terzo passo. Conto di andare oltre, questa volta. Oppure di ammettere umilmente che i miei percorsi sono di tre passi, vedremo.

Ecco qui, quindi la slide dei primi tre passi del nuovo percorso:

PrintBonci, si procede…con la prima voce: definizione routine pulizie di casa. perfortuna sono dotata di un buonissimo manuale che mi regalò mia madre e che sono dei veri e propri manuali di governo della casa scritti e pubblicati dall’API ColF ovvero: l’Associazione Professionale Italiana Collaboratrici Famigliari…quindi ecco…le risorse ci sono.

 

Annunci