I sette passi

Questo mio metodo, che sto sperimentando su di me trova ispirazione in una tecnica di problem solving strategico che ho ritrovato consigliata in diversi manuali ma di cui, per la prima volta, ho sentito parlare a proposito dei modelli di problem solving strategico di Giorgio Nardone.

E’ una tecnica di visualizzazione di tutti i passi necessari per raggiungere un obiettivo nel lungo periodo ma si applica benissimo a tutti gli obiettivi che ci piacerebbe raggiungere ma che percepiamo molto complicati da raggiungere.

La ricostruzione del percorso a ritroso.
E’ la sua caratteristica principale. Stabilite l’obiettivo che volete raggiungere e chiedetevi quali protrebbero essere le condizioni ideali subito precedenti al realizzarsi di quell’obiettivo.
Ripetete il procedimento per ciascuna di queste condizioni ad libitum fino ad arrivare al vostro presente.

Perchè sette passi?
Perchè è utile avere dei limiti e dei paletti entro cui agire e il numero sette si riflette bene già per come è organizzato il nostro tempo, i cicli and so on.
I colori dell’arcobaleno poi si adattano perfettamente, rafforzando il messaggio. Inoltre visualizzare i colori dell’arcobaleno dal rosso al viola aiuta il rilassamento e a ritroso (dal viola al rosso) aiuta la concentrazione..

La Timeline
Come ben sappiamo un obiettivo ben strutturato deve essere smart ovvero:

Specific: L’obiettivo fissato deve essere specifico, quindi deve essere chiaro e non vago, il fine che ci proponiamo. Per esempio entro fine anno voglio guadagnare x soldi al mese è più specifico che porsi l’obiettivo di diventare ricchi.

Measurable: L’obiettivo deve essere misurabile, ciò permette di capire se il risultato atteso è stato raggiunto o meno ed eventualmente, quanto si è lontani dalla meta. Il percorso a ritroso aiuta in questa misurazione e anche la timeline e i 7 passi.

Achievable: L’obiettivo deve essere realizzabile date le risorse e le capacità a propria disposizione. Esso non deve essere impossibile da raggiungere perché altrimenti potrebbe rischiare di ridurre la motivazione, ma al tempo stesso deve essere stimolante.
Il percorso a ritroso aiuta proprio in quei casi in cui pur essendo perfettamente fattibile prevede comunque diversi passi, appunto, per raggiungerlo, per renderlo possibile.

Time Related: L’obiettivo deve essere basato sul tempo, cioè occorre determinare il periodo di tempo entro il quale l’obiettivo deve essere realizzato.
Istituire delle pietre miliari temporali aiuta moltissimo a misurare l’obiettivo: magari all’inizio queste milestone non saranno molto chiare e definibili ma durante la compilazione vi si chiariranno.

Il mio blog descriverà passo a passo questo percorso.

Potete scaricare il modello vergine in formato pdf.
(consiglio spassionato: stampatelo in bianco e nero in diverse copie e poi la bella la fate su un A3 a colori)
I sette passi

 

Annunci